La Neurochirurgia del San Filippo Neri di Roma

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

ASL RME

ASL RMEDal 1° Gennaio 2015 l’Ospedale San Filippo Neri di Roma è stato inserito nell’ambito della grande ASL RME, il cui territorio è molto vasto e copre una gran parte della città. Dal 1° Aprile è stato varato il nuovo atto aziendale della ASL RME e la UOC di Neurochirurgia è stata inserita nel Dipartimento delle Chirurgie Specialistiche.

Nell’ambito Regionale la NCH del San Filippo Neri/RME è una delle più attive, in particolare per il numero di pazienti operati per patologie (cerebrali circa 20 al mese), per lo più casi complessi, in elezione, provenienti da tutto il Lazio e da molte altre Regioni Italiane (mobilità extraregionale degli ultimi 5 anni di oltre il 20%).

Questi risultati sono paragonabili a quelli di altre strutture con reparti più grandi a carattere Universitario (Policlinico Gemelli ed Umberto I) e superiori a quelli di altri Ospedali Romani (S.Camillo, S.Giovanni).

Per rendere ancora più competitiva e produttiva la nostra UOC, conferendole alcune peculiarità non presenti in altre realtà Romane di rilievo (Policlinici Universitari inclusi), ho identificato e segnalato alla Direzione Aziendale alcuni percorsi che la renderanno ancora più attrattiva anche fuori dai confini regionali.

Oltre ai numeri, ci sono i giudizi dei pazienti che continuano a premiare il nostro reparto e che con orgoglio vi invitiamo a leggere.

 

 

Riferimenti:

http://www.qsalute.it/neurochirurgia-san-filippo-neri/

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *